Centro Servizio Richiesta Visti per la Cina di Milano Avviso di accettazione delle domande di legalizzazione
Su incarico del Consolato Cinese di Milano, a partire dal 01/15/2021, il Chinese Visa Application Service Center di Milano (di seguito denominato "Centro Visti") comincerà a occuparsi dell’accettazione delle richieste di legalizzazione consolare. Qui di seguito i dettagli:

I. Tipologia della legalizzazione
L’Ambasciata e il Consolato cinese in Italia eseguono la legalizzazione consolare dei documenti emessi dal governo e dagli altri enti competenti in Italia e destinati ad essere utilizzati in Cina. I documenti devono essere preventivamente legalizzati dalla Prefettura o dalla Procura della Repubblica italiana, l’Ambasciata e il Consolato cinese in Italia legalizzano unicamente l’ultima firma apposta della Prefettura  o della Procura della Repubblica italiana sul documento da legalizzare.

II.Materiali necessari per richiedere la legalizzazione.
Materiali necessari per la legalizzazione ad uso civile:
1.    Documenti originali legalizzati dalla Prefettura o dalla Procura;
2.    Modulo di richiesta di legalizzazione compilato in modo veritiero, completo ed accurato;
3.    Copia del passaporto o documento d'identità valido del richiedente;
4.    Fotocopia del passaporto originale e del permesso di residenza del delegato (se la richiesta è presentata da un’altra persona);
5.    Fotocopia della pagina con il timbro di legalizzazione della Prefettura o della Procura.

Materiali necessari per la legalizzazione ad uso commerciale:
1.    Documenti originali legalizzati dalla Prefettura o dalla Procura;
2.    Modulo di richiesta di legalizzazione compilato in modo veritiero, completo ed accurato;
3.    Copia del passaporto o documento d'identità valido del richiedente;
4.    Fotocopia del passaporto originale e del permesso di residenza del delegato (se la richiesta è presentata da un’altra persona);
5.    Fotocopia del certificato di registrazione della società (visura camerale) con le informazioni sulla persona giuridica dell’azienda.
6.    La procura originale rilasciata dalla persona giuridica dell’azienda (utilizzando carta intestata o timbro ufficiale dell'azienda)
7.    Fotocopia della pagina con il timbro di legalizzazione della Prefettura o della Procura.

III. Tempistiche e tariffario.
In questo periodo di epidemia, il centro visti è temporaneamente chiuso. Si prega di inviare una mail di richiesta prima di recarsi al centro visti (e-mail: authmilancentre@visaofrchina.org). Dopo aver ricevuto una mail di conferma dell'appuntamento dal centro visti, si prega di portare i materiali per la richiesta al centro visti nell'orario concordato.
Oltre a riscuotere le spese di legalizzazione per conto delle ambasciate e dei consolati, il Centro visti addebiterà anche le spese di servizio. Fare clic qui per visualizzare il dettaglio dei costi.
*    Il pagamento per la legalizzazione va effettuato immediatamente dopo aver inoltrato la richiesta e non è possibile effettuare alcun rimborso. Subito dopo aver presentato la richiesta, infatti, è necessario corrispondere tutte le spese entro le ore lavorative della giornata. In caso di non approvazione o di non elaborzione della richiesta secondo le normative, tutte le spese già corrisposte non verranno rimborsate.

IV. Note.
1) I documenti richiesti per la legalizzazione devono essere veritieri, legalmente validi e privi di contenuti che possano danneggiare gli interessi pubblici nazionali e sociali della Cina. Una volta legalizzati, i documenti non possono essere modificati o sostituiti. Eventuali problemi e responsabilità legali derivanti dalla modifica o dalla sostituzione dei documenti da parte del richiedente sono a carico del richiedente.
(2) Se il documento per la legalizzazione è costituito da più di due pagine, deve essere sigillato con vernice ignifuga o timbrato con un sigillo di giunzione o timbrato (su ogni pagina) in un opuscolo per garantirne l'integrità. Il mancato rispetto dei requisiti non sarà accettato.
(3) Il Centro visti può richiedere ai richiedenti di fornire ulteriore materiale integrativo, in base alle richieste dell’ufficio consolare;
(4) Il Centro visti è responsabile solo del lavoro di accettazione delle richieste di legalizzazione e non prende parte in alcun modo al processo di approvazione della legalizzazione.

V.Scarica modulo:
In allegato il modulo per la domanda di legalizzazione consolare.
Modulo di richiesta per la legalizzazione consolare 


                                                          CVASC
 01 / 12 / 2021

Stampa
COPYRIGHT ©2008-2014 CVASC. ALL RIGHTS RESERVED Informazione di contatto

Orario d'apertura:Lunedi a Venerdi 

Per la richiesta del vistocon procedure Express e Normale: 9:00 - 15:00
Per il pagamento e il ritiro del visto: 9:00 - 16:00
Per la richiesta del visto con procedura Express 1 (ritiro al secondo giorno lavorativo): 9:00 – 10:30


Indirizzo:
Via Eugenio Pellini 1, MILANO 

Telefono:02-83201385   Fax:02-83201407   E-mail:milancentre@visaforchina.org

Centro Servizio Richiesta Visti per la Cina di Milano Avviso di accettazione delle domande di legalizzazione
Su incarico del Consolato Cinese di Milano, a partire dal 01/15/2021, il Chinese Visa Application Service Center di Milano (di seguito denominato "Centro Visti") comincerà a occuparsi dell’accettazione delle richieste di legalizzazione consolare. Qui di seguito i dettagli:

I. Tipologia della legalizzazione
L’Ambasciata e il Consolato cinese in Italia eseguono la legalizzazione consolare dei documenti emessi dal governo e dagli altri enti competenti in Italia e destinati ad essere utilizzati in Cina. I documenti devono essere preventivamente legalizzati dalla Prefettura o dalla Procura della Repubblica italiana, l’Ambasciata e il Consolato cinese in Italia legalizzano unicamente l’ultima firma apposta della Prefettura  o della Procura della Repubblica italiana sul documento da legalizzare.

II.Materiali necessari per richiedere la legalizzazione.
Materiali necessari per la legalizzazione ad uso civile:
1.    Documenti originali legalizzati dalla Prefettura o dalla Procura;
2.    Modulo di richiesta di legalizzazione compilato in modo veritiero, completo ed accurato;
3.    Copia del passaporto o documento d'identità valido del richiedente;
4.    Fotocopia del passaporto originale e del permesso di residenza del delegato (se la richiesta è presentata da un’altra persona);
5.    Fotocopia della pagina con il timbro di legalizzazione della Prefettura o della Procura.

Materiali necessari per la legalizzazione ad uso commerciale:
1.    Documenti originali legalizzati dalla Prefettura o dalla Procura;
2.    Modulo di richiesta di legalizzazione compilato in modo veritiero, completo ed accurato;
3.    Copia del passaporto o documento d'identità valido del richiedente;
4.    Fotocopia del passaporto originale e del permesso di residenza del delegato (se la richiesta è presentata da un’altra persona);
5.    Fotocopia del certificato di registrazione della società (visura camerale) con le informazioni sulla persona giuridica dell’azienda.
6.    La procura originale rilasciata dalla persona giuridica dell’azienda (utilizzando carta intestata o timbro ufficiale dell'azienda)
7.    Fotocopia della pagina con il timbro di legalizzazione della Prefettura o della Procura.

III. Tempistiche e tariffario.
In questo periodo di epidemia, il centro visti è temporaneamente chiuso. Si prega di inviare una mail di richiesta prima di recarsi al centro visti (e-mail: authmilancentre@visaofrchina.org). Dopo aver ricevuto una mail di conferma dell'appuntamento dal centro visti, si prega di portare i materiali per la richiesta al centro visti nell'orario concordato.
Oltre a riscuotere le spese di legalizzazione per conto delle ambasciate e dei consolati, il Centro visti addebiterà anche le spese di servizio. Fare clic qui per visualizzare il dettaglio dei costi.
*    Il pagamento per la legalizzazione va effettuato immediatamente dopo aver inoltrato la richiesta e non è possibile effettuare alcun rimborso. Subito dopo aver presentato la richiesta, infatti, è necessario corrispondere tutte le spese entro le ore lavorative della giornata. In caso di non approvazione o di non elaborzione della richiesta secondo le normative, tutte le spese già corrisposte non verranno rimborsate.

IV. Note.
1) I documenti richiesti per la legalizzazione devono essere veritieri, legalmente validi e privi di contenuti che possano danneggiare gli interessi pubblici nazionali e sociali della Cina. Una volta legalizzati, i documenti non possono essere modificati o sostituiti. Eventuali problemi e responsabilità legali derivanti dalla modifica o dalla sostituzione dei documenti da parte del richiedente sono a carico del richiedente.
(2) Se il documento per la legalizzazione è costituito da più di due pagine, deve essere sigillato con vernice ignifuga o timbrato con un sigillo di giunzione o timbrato (su ogni pagina) in un opuscolo per garantirne l'integrità. Il mancato rispetto dei requisiti non sarà accettato.
(3) Il Centro visti può richiedere ai richiedenti di fornire ulteriore materiale integrativo, in base alle richieste dell’ufficio consolare;
(4) Il Centro visti è responsabile solo del lavoro di accettazione delle richieste di legalizzazione e non prende parte in alcun modo al processo di approvazione della legalizzazione.

V.Scarica modulo:
In allegato il modulo per la domanda di legalizzazione consolare.
Modulo di richiesta per la legalizzazione consolare 


                                                          CVASC
 01 / 12 / 2021